lunedì 27 febbraio 2017

La mia Cocunut Cake per il Club del 27


Io faccio parte del Club del 27.

Io faccio orgogliosamente parte del Club del 27.
E il Club del 27 è una vera figata.
Vi chiedo di perdonarmi questo termine probabilmente poco elegante ma esistono cose che per essere definite al meglio hanno bisogno di termini poco eleganti eppure decisamente calzanti.
Mi spingerò oltre, perchè l'occasione lo richiede, per rendere bene l'idea di ciò che esattamente è il Club del 27 la parola figata deve essere seguita anche dall'aggettivo spaziale!
Noi del Club del 27 adoriamo cucinare. Cucinare ci diverte, cimentarci con ricette sempre nuove ci fa sentire vive, mettere le mani in pasta, provare accostamenti inusuali ci fa assaporare al meglio la vita, riscoprire ricette della tradizione ci emoziona aiutandoci a non dimenticare chi siamo e da dove veniamo, provare i sapori e le tradizioni culinarie di altri paesi per noi è un pò come salire su un aereo.
Noi del Club del 27 siamo fatte così, in cucina ci esaltiamo e diamo il meglio. 
Noi del Club del 27 non ci accontentiamo di cucinare nella solitudine delle nostre piccole o grandi cucine, noi adoriamo parlare di cucina e confrontarci, abbiamo bisogno di supporto quando falliamo, sia chiaro che ciò avviene raramente(ah,ah,ah so essere ironica) e ci piace un sacco condividere i nostri successi con chi vive il cibo come lo viviamo noi.
Noi del Club del 27 , non fossimo stanziate in aree del globo terracqueo diverse, cucineremo insieme continuamente, ciarlando, ridendo e ballando alla faccia di chi crede che la cucina sia una noia da donnette; la cucina, come la viviamo noi è un'avventura, un giro di giostra colorata e entusiasmante, è una festa rock and roll.
Noi del Club del 27 siamo felici così, ce la spassiamo così e a questo giro abbiamo deciso di fare un gran casino, di quello sano e santissimo, con le TORTE, meglio le LAYER CAKE!
                        (questo banner divino è opera della mitica Francesca Carloni)
        
Per me COCONUT CAKE perchè a casa mia poche cose sono più sacre del "cocco delizioso"... ma questa è un'altra storia.

COCONUT CAKE
339 g di burro
420g di farina
un cucchiaio più un cucchiaino di lievito per dolci
un cucchiaino di sale
70 g di farina di cocco
440 g zucchero
4 uova intere più 4 albumi
3 cucchiaini di estratto di vaniglia
375 ml di latte di cocco
per la farcia e copertura (seven minute frosting)
165 g di zucchero
1 cucchiaio di glucosio
31 ml di acqua
3 albumi
un cucchiaino di estratto di vaniglia
70 g di farina di cocco, o cocco in scaglie

Imburrare ed infarinare due stampi da 24 cm.
Mischiare la farina, il lievito ed il sale.
Passare la farina di cocco al mixer in modo da polverizzarla per bene quindi unirla al composto di farina.
Con le fruste o in planetaria con gancio a K battere il burro a temperatura ambiente ( assolutamente non sciolto!) con lo zucchero per circa 4 minuti.
Unirvi le uova intere, gli albumi e la vaniglia.
Aggiungere quindi il composto di farina alternando il tutto con il latte di cocco.
Dividere l’impasto equamente tra le due tortiere e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 35-40 minuti, facendo la prova stecchino.
Lasciar raffreddare le torte nelle teglie quindi passare una lama tra i bordi e i dolci in modo che si stacchi perfettamente, quindi sformarle.
Passare al seven minute frosting: in un pentolino a fondo spesso mettere 140 g di zucchero, il glucosio e l’acqua. Su fuoco medio girare in continuazione finchè lo zucchero si scioglie.
Alzare quindi il fuoco e smettere di mescolare.
Cuocere finchè il composto raggiunge 110 gradi su un termometro da pasticceria ( civorranno circa 5 minuti)
Intanto montare gli albumi a neve per due o tre minuti, quindi aggiungere lo zucchero rimanente, la vaniglia e sbattere ancora.
Appena lo sciroppo di zucchero arriva a temperatura versarlo piano sugli albumi, continuando a montare.
Battere il composto per circa 7 minuti, e usarlo immediatamente.
Livellare le torte con un coltello, se necessario, quindi farcirle con abbondante seven minute frosting: è una meringa, se non ne mettete abbastanza vi ritroverete uno strato risicato dopo
Coprire interamente con il frosting rimanente e cospargere con la farina di cocco o le scaglie.

Note:
  • questa è la versione originale della torta, io l'ho mantenuta completamente eccetto per il fatto di aver aggiunto all'interno anche uno strato di cioccolato fondente 70% in scaglie e devo dire che consiglio l'aggiunta perchè la croccantezza delle scaglie contrasta con la consistenza morbida della torta e il gusto amaro del fondente da equilibrio alla dolcezza complessiva della Coconut Cake.
  • non fatevi ingannare quando farcite la torta, il seven minute frosting deve essere abbondante: quando vi sembrerà di averla farcita abbastanza aggiungete ancora frosting, io non l'ho fatto e me ne sono pentita. 












30 commenti:

  1. Una nuvola cocco-losa.
    Se ancora ci fosse bisogno di ripetere quanto mi piace confrontarmi con te su questo tema.
    Chissà la Bianca com'era felice ad affondare il cucchiaino in questa meraviglia.

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che nuvola paradisiaca! Bella anche la decorazione primaverile, elegante ed allegra al tempo stesso. Felice di essere in questa nuova avventura targata MTC insieme a te e a tutti gli altri meravigliosi folli!

    RispondiElimina
  3. Mi sto esaltando da morire a far parte del club figata (si bando ai francesismi, perchè di questo si tratta, hai ragione tu!). Anche io ho fatto la coconut cake, ma non mi sono mossa dalle istruzioni... peccato. Hai fatto bene a puntualizzare sulla quantità di frosting da inserire nella torta, perchè anche io sono rimasta un pò come una baccalà perchè la farcitura mi è rimasta irregolare. Pazienza, era buona ugualmente! Un bascione cara!!

    RispondiElimina
  4. E noi siamo orgogliose di avere vere appassionate di cucina come te!
    Mervigliosa la tua coconut, a cui hai aggiunto una bella idea con lo strato di cioccolato a scaglie!
    Questo club è una vera rivoluzione e rivelazione!
    Grazie di tutto Franci!
    Un bacio alle bimbe

    RispondiElimina
  5. Bellissima Francesca, sembra una nuvola, con l'interno perfetto!!! Una meraviglia. Io detesto il cocco, ma la tua torta l'assaggerei molto volentieri!Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Tu sei il mio mito!!!!!! riesci sempre ad esprimere perfettamente quello che penso anche io..perchè lo fai con entusiasmo, passione, voglia di imparare, confrontarsi e divertirsi....la meraviglia dell'era moderna, lo dico sempre, è che riesci a stare vicino alle persone anche se sono lontane e a conoscere persone speciali!!!! Noi del club del 27 cuciniamo anche insieme..non curanti di distanze, fusi orari e felici di impegnare il nostro tempo libero per coltivare la nostra passione insieme!!!! brava Franci!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Bellissima bontà! Da tuffarsi dentro quel frosting...

    RispondiElimina
  8. Non sarà elegante, ma è vero. Che cosa potrebbe essere più una figata che un club di cucina dove si cucina per passione e ci si risolve i problemi in pochi minuti, in allegria e armonia?
    Ecco. dillo forte. È una FIGATA.
    e lo è pure la tua torta. meno, il tuo forno :)))
    smaack

    RispondiElimina
  9. ammetto che io ed il coccosto siamo su due galassie, non lo mangio... ma ti faccio cmq i complimenti per la ottima esecuzione.
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Amo anch'io il cocco... la prossima sarà di sicuro questa! Bellissima la tua versione, una nuvola di bontà!

    RispondiElimina
  12. Non potevi descriverci meglio! La coconut era tra le papabili e mi sa che sarà la prossima :)

    RispondiElimina
  13. Una figata spaziale mi piace assai! :-D
    Splendida descrizione di questo gruppo partito alla grande...e splendida anche la tua Coconut Cake, io le vorrei fare tutte!!! O come si fa?
    Un bacio!

    RispondiElimina
  14. E certo, con due figlie come ti ritrovi, non potevi scegliere una torta diversa. Cocco per tutti, prima del trasloco ai caraibi!
    ;-)

    RispondiElimina
  15. Noi del club del 27 siamo orgogliose di poter cucinare con te, perchè sei una donna meravigliosa che stringe i denti fino a raggiungere l'obbiettivo.
    Un obbiettivo goloso come la tua nuvola di cocco, veramente bellissima
    un abbraccio da un'amica del club del 27

    RispondiElimina
  16. davvero bellissima questa torta al cocco e la tua aggiunta di ciocco al centro ci sta a meraviglia, dà un consistenza diversa dalla crema e pure un tocco di amaro che queste torte, decisamente dolci, hanno bisogno! complimenti!

    RispondiElimina
  17. La tua Coconut Cake è meravigliosa. Ero sicuira fin da subito che la tua scelta sarebbe ricaduta su questa profumatissima Layer, visto l'adorazione della tua bimba per il cocco (detto da una coccoinomane). E la hai resa meravigliosa. Una nuvola in cui affondare il faccione!

    RispondiElimina
  18. Figata spaziale lo adoro! Ecco! E la torta è da tuffarcisi dentro! Bacio

    RispondiElimina
  19. Com'è sofficiosa questa torta!!? Tutto quel bianco la fa sembrare leggerissima! Chissà che buona!

    RispondiElimina
  20. Hai ragione, siamo proprio una figata spaziale, e non si può esprimere in modo formale!

    RispondiElimina
  21. Sembra un bellissimo fiocco di neve super gustoso... :-)

    RispondiElimina
  22. quanto amo il cocco e il profumo che emana e questa si vede proprio che è una gran delizia.
    i fiorellini sono il particolare che attira ancor di più.

    RispondiElimina
  23. La sensazione è quella di stare davanti ad una nuvola sofficissima... Hai creato una piccola meraviglia che racchiude quanto di più bello c'è nella vita... La passione! Sono davvero orgogliosa di avere tante "compagne di club" come te! A presto

    RispondiElimina
  24. felice di essere nello stesso club

    RispondiElimina
  25. Ha ragione Chiara, una nuvola vaporosa e morbida, dove affondare la faccia e assaporarla fino in fondo.
    Io non amo il cocco, ma l'hai fatta tu e appunto per questo la assaggerei proprio volentieri.
    Complimenti per la tenacia, e hai proprio ragione, noi siamo fatte così, in cucina esprimiamo il meglio...felice di far parte di questo club! E intanto continuo a ballare i Rolling Stones- Un bacio bella ragazza.

    RispondiElimina
  26. Non potevi descriverci meglio e vanno bene tutti i francesismi usati....anche di più!!!
    Fino all'ultimo minuto sono stata indecisa tra la coconut cake e la sponge...adoro il cocco e aspetterò con trepidazione la prossima occasione per provarla!!! Mi fa una gola!!!

    Un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
  27. Condivido appieno le tue parole e il tuo entusiasmo!!! E la tua coconut cake è talmente invitante che anche se il cocco non è tra i miei ingredienti preferiti l'ho messa in agenda:))

    RispondiElimina
  28. Un giro di giostra? Anche per me. Felice di farlo insieme. A proposito: bella la tua torta!

    RispondiElimina
  29. Cara Francesca mi hai fatta sentire ancora più felice e orgogliosa di far parte di questoo club 27 !
    La tua torta porta con se una ventata di freschezza, proprio calza benissimo con primavera che è alle porte e con lo spiritu di questo grupo!
    Ti lovvo!!

    RispondiElimina
  30. Hai descritto il club del 27 perfettamente! cuciniamo per passione all over the world, siamo international e questo ci unisce ancore di più. La tua torta trasmette molta freschezza, molto bella! Baci

    RispondiElimina